Quatter pass per Milan

24 marzo 2014

I nostri primi QUATTER PASS PER MILAN

Il 22 marzo, fatidico giorno dei primi Quatter pass per Milan, era finalmente arrivato ma la primavera caldamente annunciata in anticipo, se n’era andata. Le previsioni del tempo davano pioggia e freddo, ma i 9 partecipanti non si sono lasciati intimorire. Muniti di ombrello e di scarpe comode, alle 10 di mattina, puntuali come un orologio svizzero, erano tutti al punto d’incontro della Cascina Cuccagna. Come avventurieri ed audaci guerrieri sono partiti alla scoperta del viale Umbria per vedere com’è e per immaginare com’era. Prima  il palazzo della  Tecnomasio Brown Boveri, in P.le Lodi, dove si è potuto anche entrare, per la conoscenza del portiere da parte di uno dei partecipanti; la via Sannio con l’antica ciminiera della fabbrica, reperto archeologico industriale. Quindi  in via Colletta la scuola di cinema, televisione e nuovi media, vero gioiello milanese di grande importanza internazionale. Poi sul V.le Umbria dov’erano gli stabilimenti industriali della Cucirini e Cantoni, la Lagomarsino, e la Voce del Padrone. Sempre su questo viale , hanno destato meraviglia ed interesse  i vari palazzi Liberty,  alcuni della seconda metà del XIX secolo,  altri  del 1906  costruiti per arricchire Milano in occasione della  Esposizione Universale.  All’angolo con via Comelico, si è fatta una  pausa di riflessione per riscaldarsi con una bevanda calda e notare il Palazzo con splendida tettoia Liberty, sede del LIM Laboratorio d’informatica Musicale dell’Università Statale. Nel proseguire si è  scoperto che la bella Palazzina  del Comando dei  Carabinieri era stato un Collegio Armeno- Mechitarita e  si è ricordato, all’angolo con via Maestri Campionesi, Carlo Goldoni ed Amatore Sciesa che solevano frequentare, ognuno per scopi ben diversi, la famosa e  scomparsa Osteria della Cazzoeula,  dove i milanesi si recavano in primavera a fare delle scorpacciate di asparagi. Per continuare e poi finire i nostri itineranti son giunti al Largo Marinai d’Italia (Parco Formentano),  meta desiderata ed aspettata sia per vedere la splendida Palazzina Liberty, la bellissima fontana e il monumento ai donatori di sangue, sia per riposarsi, tra il verde, su una panchina, salutarsi e compiacersi della passeggiata e della pioggia evitata.

Claudia

Archivio eventi

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...